domenica, febbraio 22, 2004

"Postamplesso e pensieri" dal Diario del Capitano Vita


Dopo un amplesso risulta difficile pensare. Pare che la mente si svuoti di ogni cosa, importante o futile che sia. Sgombero e leggero come l'aria volo per spiagge ricoperte di conchiglie dorate sulle quali piccole onde si appoggiano, ricoprendole, tirandole all'interno, per nasconderle, portarle via, dalla riva fino ai profondi fondali blu. Che vogliano farci l'amore? Può essere. Che le rubino al nostro sguardo? Può anche essere. Che le stiano preservando? Potrebbe. Pensieri troppo grandi per il post-amplesso, dove l'unica cosa che si sente è un leggero dolore al pube.